Con l’uscita di Windows 10, Microsoft ha reso l’installazione dell’aggiornamento più accessibile a tutti, in modo da evitare l’uso e la circolazione di versioni non ufficiali dello stesso. Nonostante ciò in molti si chiedono “ È davvero necessario attivarlo?”

PERCHÉ ATTIVARE WINDOWS 10

Windows 10 comprende diverse funzioni che, però, possono essere attivate solo attraverso la licenza. Alcune di queste sono:

Windows Defender, Focus Assist e Windows Hello. Senza l’attivazione non potremo nemmeno installare il pacchetto Microsoft Office e dovremo quindi accontentarci della versione di prova, che ci ricorderà continuamente (e insistentemente) di scegliere se attivare il pacchetto completo o meno. Inoltre, dovremo necessariamente procedere all’attivazione di Windows per utilizzare Windows Update, che ci aiuterà a mantenere al sicuro i nostri dati, le nostre password e impedirà ai malintenzionati di ‘’infiltrarsi’’ nel nostro computer.

Se ci siamo finalmente convinti, vediamo come fare!

COME ATTIVARE WINDOWS 10

Prima di tutto ricordiamoci che l’attivazione di Windows 10 ci permette di verificare che la nostra copia sia originale e che non sia stata utilizzata da più dispositivi di quelli consentiti dal contratto di licenza. Per procedere ci serviranno alcuni semplici passi:

1.VERIFICA DELLO STATO DI ATTIVAZIONE

Come primo passo dovremo controllare che Windows 10 sia collegato al nostro account Microsoft e che non sia già stato attivato. 

Per verificare lo stato di attivazione sul nostro computer dovremo andare su “Start” , “Impostazioni”, “Aggiornamento e Sicurezza” e poi su “Attivazione”.

A questo punto ci si presenterà una delle seguenti opzioni:

  • Windows è attivato: l’attivazione è già stata eseguita ma non vi è collegato nessun account Microsoft.
  • Windows è attivato con una licenza digitale:  l’attivazione è stata eseguita tramite licenza ma nessun account Microsoft è stato collegato.
  • Windows è attivato con una licenza digitale collegata al tuo account Microsoft: tutto perfetto! Attivazione eseguita e account collegato.
  • Windows non è attivato: dovremo acquistare la licenza e procedere all’attivazione.

2.COLLEGARE L’ACCOUNT MICROSOFT

Nel caso in cui il nostro account Microsoft non sia già stato collegato a Windows, procediamo subito, così da poter usufruire di tutti i vantaggi il prima possibile. 

Dovremo innanzitutto controllare di utlizzare l’account amministratore, andando su “Start”, “Impostazioni”, “Account”, “Le tue info”.

 Se sotto il nostro nome vedremo la dicitura ‘’Amministratore’’, allora potremo andare avanti e clicchiamo su ‘’Accedi con un account Microsoft”.

Inseriamo ora le nostre credenziali nella schermata che ci apparirà. Se invece non possediamo un account Microsoft potremo crearlo al momento.

3.METODI DI ATTIVAZIONE

Se Windows non è stato attivato, potremo procedere in due modi: attraverso licenza digitale o usando una product key.

  • Licenza digitale: essa è associata all’hardware, quindi non è necessario cercarla nel nostro pc. Nel momento in cui eseguiamo la configurazione del computer dovremo cliccare su ‘’Non ho un Product Key’’ e collegare il nostro account Microsoft. Voilà, il gioco è fatto.
  • Product Key: è un codice di 25 caratteri e generalmente ci viene richiesto durante l’installazione di Windows. Se così non fosse o semplicemente non l’abbiamo mai inserito, andiamo su “Start”, “Impostazioni”, “Aggiornamento e sicurezza”, “Attivazione”, “Aggiorna codice Product Key”, “Cambia codice Product Key”. 

A questo punto immettiamo il codice di 25 caratteri e siamo pronti per sfruttare al meglio Windows 10!

Prestare attenzione ai vari aspetti del nostro computer a volte può sembrare stancante o difficile. Con pochi passi e un po’ di pazienza riusciremo però ad utilizzare nel modo migliore tutte le funzioni di Windows 10.

Fonti:

Microsoft

GuidingTech

Categoria: Software

Sottocategoria: Windows