Questa guida è complementare all’articolo sulle differenze tra i tipi di microfono che consigliamo vivamente di leggere in caso non siate esperti sull’argomento, dato che verrà citata più volte nel prosieguo dell’articolo.

In più, ad ogni categoria è associata una lista di interfacce o preamplificatori in ordine di prezzo e qualità per permettere il funzionamento dei microfoni a condensatore o a nastro presenti (non è necessaria, anche se consigliata qualora possibile, con i dinamici) .

Vediamo quindi nel dettaglio i vari microfoni, suddivisi per fasce di prezzo:

SUPER ECONOMICI

In questa fascia di prezzo troviamo i microfoni più economici in assoluto. La loro missione è quella di accompagnarci in chiamate di lavoro, didattica a distanza o comunicazioni in gioco spendendo il meno possibile, ma senza rinunciare alla qualità audio. Il punto di forza di questi microfono è di essere qualitativamente migliori rispetto alla maggior parte dei microfono allocati su headset da gaming ben più costosi. Ciò li rende particolarmente ideali per una combo con uno degli headset contenuti nella guida alle cuffie per ascolto e gaming sotto i 100 euro!

Sabrent AU-SMCR

É il più economico microfono in commercio, qualitativamente più che sufficiente per parlare in gioco o comunicare in una videochiamata. A causa del costo piuttosto basso e della buona qualità in rapporto al prezzo si presta molto bene come microfono da accoppiare ad un paio di cuffie assicurandolo al cavo con l’apposita clip in alternativa agli headset. In questa fascia si trovano esclusivamente microfoni Lavalier (per maggiori informazioni, vedere l’articolo sulle differenze tra i vari tipi di microfono) economici, ma non per questo non in grado di sostituire efficacemente un microfono di un headset

Prezzo consigliato: <15 euro

Versione nera: https://amzn.to/3c15pk5

 

Zalman ZM-MIC1

Qualitativamente simile al Sabrent, è un’ottima alternativa al primo qualora dovesse andare fuori stock o diventare non disponibile. Così come il Sabrent è dotato una clip che risulta molto comoda per usarlo in accoppiata ad un paio di cuffie. Ideale per comunicazioni, didattica a distanza o chiamate di lavoro senza spendere troppo. Può fungere anche da microfono d'emergenza per registrazioni, ma non aspettiamoci troppo da questo piccolino.

Prezzo consigliato: <15 euro

Versione nera: https://amzn.to/2C7ZqwN

 

BOYA BY-M1

Alternativa più costosa ma qualitativamente migliore rispetto al Sabrent o allo Zalman precedentemente citato.

Prezzo consigliato: <20 euro

Versione nera: https://amzn.to/2WEpBTC

 

FASCIA MEDIA - MENO DI 100 EURO

Ed eccoci nella fascia media. Qui partono i microfoni in tutte le possibili forme per culminare poi nella fascia alta. Sicuramente più interessanti dei primi perché possono garantire una qualità audio adeguata anche in ambito di streaming, podcast e registrazione senza spendere troppo. Molti di questi sono anche tranquillamente trasportabili. Da questa fascia in sù è consigliabile affiancare il microfono ad un'interfaccia audio dove segnalato, per migliorare la prestazione generale e garantire il massimo della qualità dal nostro nuovo acquisto.

Interfacce consigliate:

Behringer UM2

Behringer UMC22

Behringer UMC202HD

Behringer UMC204HD

Focusrite Scarlett 2i2/Scarlett Solo

 Steinberg UR12

 Tascam US-2x2

 

Behringer XM8500

Fonte

Il più economico microfono dinamico sul mercato, ispirato allo Shure SM58 a livello di estetica, offre un eccellente rapporto qualità-prezzo (specialmente sotto ai 20 euro). Si presta più o meno bene a tutti gli utilizzi, dalla registrazione di strumenti acustici a podcast e voce, benché per quest’ultima applicazione risulterebbe preferibile un microfono con un po’ più di calore ed enfasi sulle medie frequenze, come gli AKG P3S o, ancora meglio, P5S.

Prezzo consigliato: <25 euro

Versione nera: https://amzn.to/30nzuWu

 

AKG P3S

Principale alternativa all’XM8500, rispetto al quale è un po’ più costoso ma al contempo migliore sulle medie frequenze. Forma particolarmente versatile per registrazione e alternativa validissima in caso di assenza del precedente microfono.

Prezzo consigliato: <35 euro

Versione nera: https://amzn.to/3iIGfuj

 

AKG P5S

Fonte

 

Dai pochi test al riguardo sembrerebbe essere non dissimile dal fratello minore P3S, ma con figura polare supercardioide anzichè cardioide. Ad ogni modo, è comunque una buona scelta a patto che costi poco più del P3S.

Prezzo consigliato: <40 euro

Versione nera: https://amzn.to/30bzI48

 

Fifine K669B

Fonte

Buona alternativa pronta da usare (viene fornito già con cavi e asta) agli altri microfoni economici sopra citati. Ha una resa più che buona, soprattutto per essere un microfono dotato di connessione USB (in realtà, hanno una sorta di interfaccia al loro interno, la cui qualità spesso non è delle migliori)

Prezzo consigliato: <50 euro

Versione nera: https://amzn.to/2B6KI9c

 

Fifine K670

Fonte

Altra alternativa USB a condensatore economica, poco più costosa del K669B ma qualitativamente migliore.

Prezzo consigliato: <55 euro

Versione grigia: https://amzn.to/33edb8K

 

Superlux E205U

Fonte

Superlux la conosciamo già dall'ambito delle cuffie ed ha creato un’altra ottima alternativa ai due AKG e all’XM8500, oltre ad essere tra i pochi microfoni USB qualitativamente validi. Anche lui, come il Fifine (con il quale condivide l’essere un microfono a condensatore), viene fornito di asta e cavo per il collegamento. In generale, è un’eccellente scelta per il prezzo.

Prezzo consigliato: <55 euro

Versione grigia: https://amzn.to/2BNUgGG

 

Samson C01

Buona alternativa più costosa al Fifine e al Superlux, si presta piuttosto bene al canto (specialmente con voci acute, essendo un pochetto mancante in gamma bassa) e alla registrazione di podcast e di parlato. Ha un più che discreto rapporto qualità prezzo e, in generale, svolge egregiamente il suo dovere. C’è dell’altro, però: serve un’interfaccia (che farà lievitare inevitabilmente il prezzo) per alimentarlo e collegarlo al pc, come la Behringer UM2, volendo andare sull’economico, oppure, potendo spendere di più, le UMC22 e UMC202HD, oltre alle Focusrite Scarlett Solo, Scarlett 2i2,  Steinberg UR12 e Tascam US-2x2 attorno ai 100 euro.

Prezzo consigliato: <65 euro

Versione grigia: https://amzn.to/2PcCkso

 

AKG D5

Eccellente alternativa di tipo dinamico e con figura polare supercardioide al Samson C01 (con il vantaggio di non richiedere il phantom power, e quindi a conti fatti risulta più economico; anche se, con un’interfaccia, la resa di qualsiasi microfono migliorerebbe comunque), si avvicina moltissimo alla qualità di prodotti in fascia di prezzo superiore rappresentata dai classici SM58, con la differenza che il D5 è maggiormente incentrato sulla voce.

Prezzo consigliato: <75 euro

Versione nera: https://amzn.to/2DiDQ9y

 

Rode M1

Alternativa dall’ottima qualità ai non molto più costosi Shure SM58, rispetto ai quali offre qualità della registrazione un po’ superiore, specialmente per catturare il suono delle chitarre, benchè ogni utilizzatore potrebbe preferire l’uno piuttosto che l’altro. Così come il più economico AKG D5, offre sicuramente un ottimo rapporto qualità prezzo.

Prezzo consigliato: <95 euro

Versione nera: https://amzn.to/3fJ4U00

 

Rode M2

Altro eccellente acquisto, stavolta a condensatore e con figura polare supercardioide. É caratterizzato da una risposta in frequenza estremamente neutrale, con un po’ di enfasi sulle medie frequenze, che lo rende un ottimo microfono per catturare chitarra o voce (sia per cantare che per podcast). Così come il fratello minore M1, ha un ottimo rapporto qualità-prezzo (sufficientemente elevato da renderlo competitivo anche nella fascia di prezzo superiore), anche se è necessario l’acquisto di un’interfaccia/preamplificatore come le Behringer UMC202HD o, ancora meglio, le Focusrite Scarlett Solo/2i2 , le Steinberg UR12 e le Tascam US-2x2.

Prezzo consigliato: <95 euro

Versione nera: https://amzn.to/2EEh1Ot

 

FASCIA ALTA - MENO DI 250 EURO 

Infine, la fascia alta, il massimo della qualità in fascia mainstream senza dilapidare un patrimonio e adatta alla maggior parte dei contesti possibili. Qui troviamo alcuni dei migliori microfoni del mercato, nonché le interfacce da affiancargli per ottenere il massimo della qualità audio. Si parte dai 100 euro appena raggiunti nella fascia media per culminare nei 250 del glorioso Aston Origin.

Interfacce consigliate:

Focusrite Scarlett 2i2/Scarlett Solo

 Steinberg UR12

Tascam US-2x2

Steinberg UR22C

Motu M2

 

Shure SM58

Grande classico nella sua fascia di prezzo, è un buon microfono dinamico per catturare voce o strumenti acustici quali chitarre con figura polare cardioide, anche se, sia dal punto di vista qualitativo che economico, convengono di più i Rode M1 e gli AKG D5 prima citati.

Prezzo consigliato: <120 euro

Versione nera: https://amzn.to/3jduaOa

 

Shure SM57

Altro discreto microfono per il prezzo, è internamente identico all’SM58, da cui si differenzia per il disegno diverso della griglia, oltre che per essere maggiormente indicato verso la registrazione di strumenti acustici come le chitarre piuttosto che la voce.

Prezzo consigliato: <120 euro

Versione nera: https://amzn.to/2XdrUgj

 

Audio-Technica AT2020

Ottimo microfono tuttofare per il prezzo, si comporta bene sia per l’utilizzo nei podcast, che per canto che, all’occorrenza, per registrare il suono delle chitarre. Essendo un microfono a condensatore necessita di un’interfaccia/preamplificatore (vedere all’inizio della tabella). É, però, disponibile in una versione USB, l’AT2020USB+, a costo di qualche decina di euro di sovrapprezzo, che comunque, pur essendo USB, non rende per niente male.

Prezzo consigliato: <120 euro per l’AT2020, <150 per l’AT2020USB+

Versione XLR: https://amzn.to/393MqVB

Versione bianca XLR: https://amzn.to/393MqVB

Versione USB (AT2020USB+): https://amzn.to/393MqVB

Versione bianca USB (AT2020USB+): https://amzn.to/393MqVB

 

HyperX Quadcast

Discreta alternativa USB appena sopra ai 100 euro, offre una buona qualità quanto a cattura voce, specialmente per essere USB, anche se sarebbe preferibile scendere di prezzo e optare per un AKG D5 o Rode M1 da accoppiare ad un cavo XLR-jack (e un’asta), ed eventualmente un’interfaccia non troppo costosa come le Behringer UM2 o UMC22 oppure saltare direttamente al prossimo microfono, il Rode PodMic.

Prezzo consigliato: <120 euro

Versione nera: https://amzn.to/3hVUhb1

 

Rode PodMic

Altro ottimo microfono dinamico, ottimizzato per il parlato e per podcast nello specifico (è possibile usarlo anche per cantare, ma non è esattamente il suo punto forte) , offre una buona qualità della registrazione. In definitiva, è una buona alternativa di tipo dinamico (quindi, lo ricordiamo, non necessita di un’interfaccia anche se con quest’ultima migliorerebbe le sue prestazioni) ottimizzata per parlato al prezzo a cui è venduto.

Prezzo consigliato: <130 euro

Versione nera: https://amzn.to/3jdZDQh

 

MXL R144

É tra i più (se non il più) economici microfoni a nastro presenti sul mercato, ma non per forza il peggiore: tutt’altro! Se si vuole aggiungere un po’ di calore e di tocco vintage alle proprie registrazioni (di chitarre, podcast o canto), questo MXL R144 vale assolutamente la pena di essere considerato. Naturalmente, in accoppiata ad un buon preamplificatore o interfaccia: vedere sopra.

Prezzo consigliato: <140 euro

Versione nera: https://amzn.to/3jlebhd

 

AKG P120

Fonte

Altra buona alternativa a condensatore nella sua fascia di prezzo. Si comporta davvero molto bene quanto a cattura voce e chitarra, ma ha il difetto di catturare molto il rumore di fondo. Nonostante ciò, offre tanta qualtà in rapporto al prezzo.

Prezzo consigliato: <160 euro

Versione nera: https://amzn.to/310L0rj

 

AKG D7S

Alternativa dinamica fuori dal comune quanto a prestazioni, superiore a tanti altri microfoni a condensatore, nonchè di netto superiore all’SM58. Eccelle in particolare sugli alti, molto dettagliati. Per il prezzo a cui è venduto, è caldamente consigliato.

Prezzo: <160 euro

Versione nera: https://amzn.to/2EBTlKr

 

Shure Beta58A

Nuova versione dell’SM58, rispetto al quale rappresenta un netto miglioramento. Così come il fratello minore, è generalmente un buon microfono in rapporto al prezzo, ma il Beta ha una maggiore enfasi sulle frequenze alte, elemento che potrebbe rendere la registrazione eccessivamente “brillante” e faticosa da ascoltare.

Prezzo consigliato: <160 euro

Versione grigia: https://amzn.to/3hR391p

 

Audio-Technica AT2035

É il fratello maggiore del buon AT2020, con il quale condivide la stessa versatilità: si adatta bene, infatti, al parlato così come al canto o alla cattura di strumenti acustici come la chitarra classica. Così come gli AKG D7S, è caldamente consigliato per il suo prezzo, purché lo si accoppi ad una buona interfaccia o preamplificatore.

Prezzo consigliato: <200 euro

Versione nera: https://amzn.to/3hVhTfY

 

Rode NT-USB

Versione USB dell’NT1A, rende abbastanza bene in rapporto al prezzo, specialmente nel campo dei podcast e del parlato in generale. Non è consigliato per registrare strumenti particolarmente rumorosi, a causa del fatto che tenda ad andare in clipping (distorsione) oltre un certo livello di pressione sonora, colpa dei preamplificatori integrati nel microfono o della sua elevata sensibilità. Ad ogni modo, esegue piuttosto bene il suo lavoro quando si parla di podcast o di catturare voce intesa come parlato.

Prezzo consigliato: <200 euro

Versione nera: https://amzn.to/2BHQrma

 

Rode NT1A

Discreta alternativa sotto ai 200 euro, è caratterizzato da una risposta in frequenza tendente sugli alti e leggermente carente sui medi, va bene per voce e chitarra, ma per il prezzo a cui è venduto è preferibile spendere qualche decina di euro in più e optare per l’ottimo Aston Origin. Anche qui è necessaria un’interfaccia o un preamplificatore (vedere l’inizio della categoria), essendo quello in esame un microfono a condensatore.

Prezzo consigliato: <200 euro

Versione grigia: https://amzn.to/319MVtM

 

Aston Origin

Fonte

E’ nettamente il miglior microfono sotto ai 250 euro sul mercato, con una risposta in frequenza tendente verso gli alti, con bassi un pochetto arretrati (caratteristica arginabile utilizzando il filtro passa alto del microfono, un circuito comune a molti modelli anche più economici che permette il passaggio di frequenze oltre una certa frequenza di taglio) e una colorazione naturale del suono, nonché un’eccezionale resa in termini di dettaglio della registrazione. Performa in modo eccellente nella cattura di voce (sia intesa come podcast che come canto) e di chitarra classica o elettrica.

Non è soggetto a riverberi dovuti all’ambiente di registrazione.In generale, è un microfono eccelso, soprattutto se si gradisce qualcosa di estremamente dettagliato e dal suono naturale. Importante: essendo a condensatore, necessita di un’interfaccia: vedere all’inizio della categoria.

Prezzo consigliato: <250 euro

Versione grigia: https://amzn.to/30eTFHu

 

Se dovessimo ancora avere dei dubbi riguardo i microfono o l'audio sul sito sono presenti molte altre guide riguardo questo magnifico mondo!

 

Categoria: Periferiche

Sottocategoria: Microfoni