Come abbiamo già ampiamente spiegato nella precedente guida all’acquisto inerenti  alle schede madri (migliori schede madri AM4 sotto i 100 euro), la scelta di una scheda madre non è affatto facile, visto che ci sono molti punti di cui tenere conto; sicuramente la parte più difficile per capire la bontà di una scheda madre è “valutare” i suoi VRM, dato che questi  sono la parte più importante di tutta la scheda madre. Migliore il VRM, migliore la CPU che potremo allocare. Dopo questa piccola premessa, andiamo a vedere le schede madri che abbiamo scelto.

Nota: La CPU indicata sarà sempre la migliore allocabile sulla scheda, pertanto tutte quelle sottostanti in termini di consumi saranno utilizzabili senza problemi.

 

GIGABYTE Z490 UD

Fonte della foto

Link: https://amzn.to/39Jn7J6

CARATTERISTICHE:

Formato: ATX

Chipset: Z490

Configurazione VRM: controller Intersil ISL69269 (12 fasi configurato in 11+1)

MOSFET ONSemi 4C10N e ONSemi 4C06N

Temperatura FET: -

CPU consigliate: 10900K stock o equivalente 

ARGB: si

Prezzo consigliato: meno di 140 euro

 

La prima scheda madre che andremo a vedere è la Z490 UD (Ultra Durable) di Gigabyte, generalmente tra la più economica insieme alla MSI Z490-A Pro.

Questa scheda madre è configurata con 11 fasi sul VCC (Voltage Core) e 1 fase sul VCCGT (Voltage per la iGPU) prodotte da un buon controller di Intersil. I MOSFET sono gli ONSemi molto utilizzati da Gigabyte non solo sulle schede madri con chipset Z490 ma anche su piattaforma AMD. Non sono male e per fortuna vengono muniti di una discreta dissipazione.

 

MSI Z490-A Pro

Fonte della foto

Link: https://amzn.to/3sRwj74

CARATTERISTICHE:

Formato: ATX

Chipset: Z490

Configurazione VRM: controller Richtek RT3609BE (8 fasi configurato in 6+1)

MOSFET ONSemi 4C029N e 4C024N

Temperatura FET: -

CPU consigliate: 10900K stock o equivalente

ARGB: si

Prezzo consigliato: meno di 140 euro

 

Come seconda scheda madre abbiamo deciso di proporre una di casa MSI, la Z490-A Pro.

Di questa scheda madre si può dire sia leggermente migliore rispetto la Z490 UD vista precedentemente. La configurazione delle fasi è diversa e la qualità generale dei VRM è migliore, visto che questa scheda madre ha 6 fasi in parallelo (6x2) sul VCC e 1 una fase reale sul VCCGT e dei MOSFET più efficienti.

 

MSI Z490 Gaming Plus

Fonte della foto

Link: https://amzn.to/2Ne585S

CARATTERISTICHE: 

Formato: ATX

Chipset: Z490

Configurazione VRM: controller Richtek RT3609BE (8 fasi configurato in 6+1)

MOSFET ONSemi 4C029N e 4C024N

Tempertura FET: -

CPU consigliate: 10900K stock o equivalente

ARGB: si

Prezzo consigliato: meno di 140 euro

 

Ci troviamo praticamente di fronte alla Z490-A Pro ma con più LED, più colori e una dissipazione di poco migliore.

La configurazione dei VRM è identica, non cambia niente, stesso numero di fasi, stesso PWM Core e stessi MOSFET; la differenza sta appunto nella dissipazione dei MOSFET che si può definire migliore (ma di poco, si parla di grandi contati) e in qualche LED più posto sul dissipatore del chipset, in basso a destra.

Anche come pannello I/O (Input/Output, porte USB, porte audio ecc) sono pressoché identiche.

 

ASUS Prime Z490-P

Link: https://amzn.to/2XVCGYP

CARATTERISTICHE:

Formato: ATX

Chipset: Z490

Configurazione VRM: controller ASP1900B (rebrand del OnSemi NCP81229, 9 fasi configurato in 5+1)

MOSFET ONSemi NCP302045

Temperatura FET: - 

CPU consigliate: 10900K in overclock o equivalente

ARGB: si

Prezzo consigliato: meno di 160 euro

 

Passiamo ad una fascia un po’ più alta con la ASUS Prime Z490-P. 

Questa scheda madre presenta un controller ASP (rebrand di un OnSemi NCP) solitamente configurato in 9 fasi (5+1) ma in questo caso con 5 fasi in parallelo (5x2) sul VCC e 1 una fase reale sul VCCGT. Grazie ai suoi MOSFET - decisamente migliori - si posiziona a qualche gradino come qualità rispetto a tutte le schede madri che prima abbiamo visto.

La dissipazione è ben solida e buona, infatti la indichiamo anche per un i9 10900K in overclock.

 

MSI Z490 Tomahawk

Fonte della foto

Link: https://amzn.to/3qGswr1

CARATTERISTICHE:

Formato: ATX

Chipset: Z490

Configurazione VRM: OnSemi NCP81229 (9 fasi configurato in 6+1)

MOSFET ONSemi NCP302155

Temperatura FET: -

ARGB: si

Prezzo consigliato: meno di 180 euro

 

Un’altra buona scheda madre di MSI è sicuramente la Z490 Tomahawk che, rispetto all’ASUS Prime Z490-P, presenta un BIOS migliore, un numero di fasi maggiore e dei MOSFET decisamente superiori.

Questa scheda madre infatti è configurata come 6 fasi in parallelo (quindi 6x2) sul VCC con una fase reale sul VCCGT prodotte da un controller non male di OnSemi, l’NCP81299 (9 fasi in 6+1). I MOSFET che MSI ha deciso di adottare sono gli ONSemi NCP302155, dei Power Stage molto buoni da 55A.

Pure lato dissipazione non è deludente.

 

MSI Z490 Gaming Edge WiFi

Link: https://amzn.to/2LRTKwj

CARATTERISTICHE:

Formato: ATX

Chipset: Z490

Configurazione VRM: Intersil ISL229001 (8 Fasi configurato in 6+2)

MOSFET Intersil ISL99360

Temperatura FET: -

ARGB: si

Prezzo consigliato: meno di 200 euro

 

Tralasciando gli errori di prezzo su alcune schede madre di fascia superiore o offerte lampo, la Z490 Gaming Edge è sicuramente la migliore sotto i 200 euro.

Si differenzia dalla Z490 Tomahawk per il controller (leggermente migliore, un Intersil ISL229001 configurato in 8 fasi (6+2)), per i MOSFET che sono leggermente migliori ed efficienti (degli Intersil ISL99360 da 60A) e per una dissipazione decisamente superiore, in grado di mantenere delle ottime temperature pure con un i9 10900K. Il numero delle fasi rimane lo stesso, 6 fasi in parallelo (6x2) sul VCC con una fase reale sul VCCGT.

 

Fonti:

TechPowerUp

Reddit

Categoria: Hardware

Sottocategoria: Scheda madre